Call for schools

In collaborazione con il MIUR e con l‘Assessorato Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione di Roma Capitale

Vai ancora a scuola ma sei già un Maker …. un Innovatore?
Vuoi mostrare il tuo progetto al pubblico della Maker Faire Rome 2015? È aperta la Call for Schools e quindi cosa aspetti a mandarci la tua proposta entro il 25 maggio!

Se sarai selezionato potrai  esporre il tuo progetto:
ti daremo uno stand con tavolo e sedie all’interno dei padiglioni, che si riempiranno di visitatori curiosi e interessati a conoscerti.

Possono proporre un progetto gli istituti scolastici nazionali .
30 progetti nazionali saranno selezionati da una Giuria e parteciperanno gratuitamente e saranno ospitati in un’area dedicata ai progetti innovativi nati sui banchi di scuola.
Questo spazio della Maker Faire Rome è curato da Stefano Micelli e Fabio D’Agnano.
Ci aspettiamo progetti creativi, innovativi, divertenti e interattivi, che mostrino il processo con cui si realizza qualcosa e che arricchiscano i visitatori comunicando passione e ingegno.

La Call è rivolta a singoli studenti, classi, gruppi di studio o interi istituti scolastici e scuole di secondo grado che vogliano promuovere progetti innovativi sviluppati all’interno della scuola.

I contenuti saranno valorizzati nel sito web e il nostro press & media team li farà conoscere a giornali, radio e televisioni, che nelle scorse edizioni hanno dedicato tantissima attenzione ai progetti partecipanti.
Partecipare alla Maker Faire Rome vuol dire: tanta visibilità, tanti contatti e tanto divertimento.

The Brain arm”, un braccio robotico realizzato con una stampante 3D che si muove con la “forza del pensiero”; “My Way”, un innovativo bastone per non vedenti; “Ricordati di me”, il seggiolino salva-bimbi collegato all’auto e al cellulare che permette di evitare “qualsiasi dimenticanza”… sono questi alcuni dei progetti delle scuole che hanno vinto la selezione della Call for Schools 2014.

Per proporre il tuo progetto devi entrare nell’area riservata agli espositori e compilare l’apposito modulo.

Regolamento

  • Il termine per l’invio delle proposte è fissato al 25.05.2015. Le proposte si potranno inoltrare esclusivamente on-line mediante la compilazione dei moduli presenti nell’area riservata agli espositori.
  • Argomenti oggetto della Call for Schools:
    • 3D printing
    • 3D scanning
    • Arduino
    • Art
    • Artisans & New Craft
    • Biology
    • Cultural Heritage
    • Drones
    • Education
    • Energy & Sustainability
    • Fabrication
    • Fashion & Wearables
    • Food & Agriculture
    • Games
    • Hacks
    • Home Automation
    • Internet of Things
    • Kids & Education
    • Music & Sound
    • Open Source
    • Recycling & Upcycling
    • Robotics
    • Science
    • Steam Punk
    • Wellness & Healthcare
  • La Giuria che selezionerà i progetti della Call for Schools è composta, oltre che dai curatori Stefano Micelli e Fabio D’Agnano da:
    Francesco Bombardi – Fablab Reggio Emilia
    Laura Negrini – IED Roma
    Alessandro Ranellucci
    Angelo Bonacasata – Rappresentante MIUR
  • Parametri di Valutazione. Saranno giudicati con particolare attenzione quei progetti che sapranno mettere in evidenza i processi del digital manufacturing e che avranno una o più delle seguenti caratteristiche:
    1) nuova intelligenza applicata a prodotti o processi tradizionali (con sensori, stampa 3d e nuove tecnologie);
    2) potenziale profittabilità;
    3) sostenibilità;
    4) inclusività;
    5) interattività e coinvolgimento dei visitatori.
  • I posti disponibili sono limitati e il numero di proposte accettate saranno 30: 25 per le scuole di secondo grado e 5 per I.T.S.
  • Le proposte relative all’esposizione di progetti, se accettate, daranno luogo all’assegnazione di uno stand. È richiesta la presenza a tale stand per l’intera durata dell’apertura al pubblico della Maker Faire Rome 2015 (tre giorni).
  • La partecipazione alla Maker Faire Rome da parte dei progetti accettati avverrà a titolo gratuito. Sarà prevista per singolo progetto accettato la sola copertura delle spese di viaggio e alloggio per un accompagnatore e due studenti. Tale spese saranno sostenute direttamente dall’organizzazione.
  • Non è previsto alcun rimborso per i costi eventualmente sostenuti perla partecipazione alla selezione.
  • In tutti i casi saranno anche considerate le esigenze di spazio, le esigenze tecniche speciali e i rischi connessi alla sicurezza.
  • Le valutazioni della Giuria sono insindacabili. La Giuria si riserva la possibilità di collocare progetti nell’area ritenuta più idonea al tema della proposta, tenendo in considerazione ove possibile eventuali indicazioni o richieste del proponente. La Giuria si riserva di assegnare a ciascun progetto uno spazio adeguato alle necessità.
  • Entro 20 giorni dalla chiusura della Call for Schools sarà comunicata via e-mail l’eventuale accettazione dei progetti. Seguiranno le comunicazioni relative al contratto e alle altre indicazioni logistiche.

Proponi un progetto

Per maggiori informazioni, contattaci all’indirizzo e.mail:

callforschools@makerfairerome.eu

 

Call for schools è  realizzata  in collaborazione con il Ministero dell’ Istruzione dell’Università e della Ricerca con l‘Assessorato Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione di Roma Capitale

MIUR Ministero_logo roma_capitale